I 10 migliori amplificatori per chitarra elettrica: Guida all’acquisto con classifica e prezzi

amplificatore per chitarra elettrica

Gli amplificatori per chitarra elettrica sono indispensabili per la riuscita del sound musicale desiderato.

Tra le tante passioni che le persone sviluppano nel corso degli anni, sicuramente l’ambito musicale è quello che riscuote maggiore successo. Ma non solo in termini di passione canora, ma bensì musicale.

Molti si avvicinano allo studio di uno strumento musicale per curiosità, come passatempo, alcuni sembrano essere dei veri e propri fenomeni, dei predestinati.

Non più i classici intramontabili, come il pianoforte e il violini, lo strumento musicale che attualmente è tra i più amati dai più giovani è sicuramente la chitarra elettrica.

La melodia che emette questo strumento è tra le più grintose e decise che il mondo della musica riesce a produrre.

Coloro che si approcciano alla chitarra elettrica, ma anche i chitarristi professionisti, non possono rinunciare ad un buon amplificatore.

Un amplificatore per chitarra elettrica è ovviamente indispensabile per intensificare i suoni, renderli ancor di più chiari, forti ed energici.

Molto complicato è scegliere quello che più si adatta alle proprie esigenze: in commercio esiste una grande varietà di amplificatori per chitarra elettrica che determinano in chi deve acquistarli incertezze e confusione.

Per questo motivo, in questa guida cercheremo di indicare le loro principali caratteristiche e indicheremo alcuni tra i modelli più affidabili.

Come scegliere un amplificatore per chitarra elettrica professionale?

amplificatore per chitarra elettrica professionale

1
Marshall Mini Stack Series MS-2R amplificatore combo per chitarra, colore: Rosso
  • Potenza: 1 watt - modalità clean e overdrive (commutabili) - controllo di tono singolo: fornisce un controllo pieno di bassi e alti - alimentazione: batteria 9v o alimentatore (opzionale)
Offerta2
Champion 20 Combo
  • Fender Champion 20 Combo Amplificatore per chitarra
Offerta3
Amplug 2 Ap2-AC, Classic AC30
  • Modello: AP2AC – Amplug 2 AC30
4
Fender Champion 100
  • Numero di modello: 2330400000

La chitarra elettrica non produce il suo caratteristico suono perfetto senza un adeguato amplificatore.

Gli amplificatori per chitarra elettrica sono diversi per:

  1. dimensioni
  2. per il numero di parti, o cabinets
  3. componenti interni
  4. meccanismo di funzionamento

Tuttavia, il parametro fondamentale che deve guidare l’acquisto dell’amplificatore ideale è la motivazione per il quale lo si acquista: ossia se si utilizzerà un amplificatore per chitarra elettrica per fare dei concerti oppure semplicemente per imparare a suonare.

La configurazione dell’amplificatore per chitarra elettrica:

Come tutti gli strumenti che compongono un impianto audio, l’amplificatore per chitarra elettrica può essere composto in diversi modi, con caratteristiche differenti, in base alle quali differiscono per qualità del suono e la compatibilità dell’amplificatore con gli altri strumenti.

Ma di cosa si compone un amplificatore? Vediamo le sue componenti.

  • Preamplificatore: è una componente che permette di regolare e gestire il segnale elettrico in entrata, compresa la sorgente da cui proviene, aggiustando il volume per renderlo adatto all’amplificazione vera e propria.
  • Amplificatore:deve essere collegato necessariamente ad un preamplificatore ed è preposto all’amplificazione del suono, indirizzandolo verso le casse.
  • Altoparlanti: sono i diffusori del suono. Le caratteristiche da tenere in considerazione nella scelta degli speaker sono la potenza e le dimensioni.

Un errore comune è quello di optare per degli altoparlanti di grandi dimensioni e di elevata potenza: le migliori prestazioni di un altoparlante dipendono dall’ambiente in cui si suona e dal suono che si desidera ottenere.

Ad esempio:

per un uso domestico: sono consigliati degli altoparlanti di piccole dimensioni, adatte per l’amplificazione del suono in stanze piccole;
per l’uso in piccole sale: si consiglia l’utilizzo di altoparlanti che hanno un diametro medio, sui 12 pollici;
per l’uso in grandi sale: è possibile realizzare una combinazione di più altoparlanti.

Queste tre componenti, possono essere configurate in modi differenti:

  • Modello Combo: in questo modo le componenti creano un unico corpo; sono poco ingombranti, ma hanno un peso maggiore. Questa tipologia di amplificatori è adatta a coloro che hanno poca esperienza con gli impianti di questo genere.
  • Modello Stack: in cui ci sono due unità, una rappresentata da preamplificatore e amplificatore e un’altra unità rappresentata dagli speaker.

Questa tipologia di amplificatori permettono una migliore qualità del suono, a discapito di un ingombro maggiore, essendo indispensabili due componenti sparate.

  • Modello Rack: si tratta degli amplificatori per professionisti, che appartengono alla fascia di prezzo più alta.

Le tre componenti sono tutte separate tra loro. Per collegarli correttamente è richiesta una certa esperienza ed ovviamente lo spazio richiesto è ancora maggiore a fronte di una qualità del suono personalizzabile e perfetta.

Dimensioni e peso degli amplificatori:

Queste due caratteristiche sono da tenere in considerazione a seconda che gli amplificatori verranno utilizzati in una postazione fissa oppure in mobilità.

Se l’attività musicale non si svolgerà sempre nella stessa sala, sarà fondamentale valutare la praticità del trasporto prima di acquistare l’ampificatore.

Come abbiamo visto, la dimensione dell’amplificatore dipende dal tipo di configurazione delle tre componenti principali; il peso totale invece dipende dal tipo di performance che si vuole ottenere: gli amplificatori più semplici e limitati, raggiungono un peso massimo di 5kg; al contrario i modelli per professionisti, che raggiungono livelli di suono eccezionali, possono raggiungere un peso totale di 40 kg.

Questo parametro è quindi di cruciale importanza nel momento in cui si decide di esibirsi con una certa flessibilità.

Tipologie di amplificatori per chitarra:

Un importante parametro per classificare gli amplificatori, oltre alla loro modalità di configurazione, è sulla base degli elementi che lo compongono.

Si distinguono in questo caso principalmente tre le categorie, ciascuna caratterizzata da vantaggi e svantaggi in relazione alla qualità del suono e alla loro fascia di prezzo.

In questo caso, gli amplificatori per chitarra elettrica si distinguono in:

  • Amplificatori valvolari:

Si tratta dei modelli più costosi in commercio adatti ai professionisti, poiché garantiscono un’ elevata potenza e qualità del suono. Gli amplificatori valvolari sono dotati di diversi optional, tra cui è possibile collegare più strumenti contemporaneamente;

  • Amplificatori a transistor, o a stato solido:

È un modello più economico rispetto a quello valvolare, per la presenza dei transistor i cui costi sono più ridotti. Ma rispetto ai primi, sono più compatti, facili da trasportare e resistenti. La qualità del suono che riproducono è molto fedele;

  • Amplificatori digitali, o a modellazione:
1
Getaria Aggiornato 2.4GHZ Sistema di Chitarra Wireless Trasmettitore e Ricevitore con Audio Digitale...
  • Sistema audio wireless 2.4G, trasmissione del segnale non compressa e nessuna interferenza da radio o TV, più flessibile e più stabile da usare.
2
Amplificatore per basso, altoparlante per chitarra, amplificatore per chitarra digitale PG-3 3W...
  • Con prestazioni eccellenti e un design elegante, è adatto per gli studenti di chitarra per esercitarsi.
3
Beautyshow - Trasmettitore per chitarra elettrica, senza fili, 5.8 G, sistema di chitarra wireless,...
  • Le nostre soluzioni professionali di sistema wireless con trasmissione wireless digitale avanzata (5,8 G), possono essere sbloccate a qualsiasi livello. I giocatori possono ora concentrarsi sulle loro...

Sono la tipologia di amplificatori che facilita l’utilizzo degli effetti particolari che si possono realizzare attraverso l’uso di specifici software. Inoltre, gli amplificatori digitali, o a modellazione, sono i più efficienti dal punto di vista dei consumi energetici e sono molto affidabili poiché garantiscono un livello di distorsione del suono molto basso.

Numero di connessioni possibili:

Un elemento importantissimo da considerare quando si acquista un amplificatore per chitarra elettrica, è il numero ed il tipo di ingessi che questo permette di effettuare.
La maggior parte degli amplificatori permette una singola connessione, altri invece sono provvisti di due connettori.

La resistenza che un amplificatore esercita sul suono si misura in Ohm, di conseguenza, minore è questo valore ( detto anche impedenza), maggiore sarà la il segnale audio.

Non sempre è presente un’uscita per cuffia e un ingresso per il microfono. Non sono degli accessori scontati infatti: la cuffia è utilizzata prevalentemente da chi suona in ambiente domestico per suonare in tranquillità senza arrecare fastidi al vicinato; mentre il microfono, non è utilizzato dai chitarristi, ma può essere utile per effettuare delle registrazioni.

Sicuramente, ogni chitarrista è interessato agli effetti e distorsioni da ricreare nelle loro performance. Per realizzarli sono necessari i pedali: questi si collegano sia alla chitarra sia all’amplificatore, singolarmente o in serie.

Naturalmente, al momento dell’acquisto bisogna controllare che l’amplificatore sia predisposto per questo tipo di strumentazione.
Anzi, alcuni modelli sono integrati.

I 10 migliori amplificatori per chitarra elettrica – Classifica con prezzi:

miglior amplificatore per chitarra elettrica

  • Fender Hot Rod Delux 112 – Miglior amplificatore per chitarra elettrica

Gli amplificatori Fender sono il sogno di ogni chitarrista. Permette un suono caldo ed avvolgente, ricorda le melodie vintage.

E’ dotato di due canali; è possibile regolare i livelli di distorsione tramite i controlli master e gain.

E’ adatto per suonare in locali di medie dimensioni, raggiungendo una potenza di 40 watt; le migliori prestazioni si possono ottenere sui volumi bassi.

Se possiedi una chitarra elettrica professionale, questo amplificatore fa al caso tuo.

  • Blackstar HT-20R MkII

Blackstar: HT-20R MkII Valve Combo Amplifier. For Chitarra elettrica
  • Combo a lampade, 20 W, 2 canali, 2 voicing, attenuatore, riverbero, 1 x 30,5 cm.

Questo modello, tra i migliori della sua categoria, è un amplificatore valvolare molto potente e versatile.

E’ dotato di due canali, a seconda che si vogliano ricreare sonorità pulite o distorte; questi due canali hanno a loro volta due voicing, in base allo stile sonoro che si vuole ricreare: americano o british.

E’ un amplificatore con 20 watt di potenza, adatto per esibizioni in sale medio-piccole.

Si tratta del migliore amplificatore nel suo genere, perché permette di coniugare le esigenze sia di principianti sia di professionisti.

Il prezzo è veramente competitivo!

  • Marshall Origin 20C

E’ un amplificatore che celebra i primi modelli del marchio Marshall.

Le sonorità prodotte da questo amplificatore riportano sicuramente indietro nel tempo, fino agli anni ’60.

Di per sè è un modello molto semplice, ma le caratteristiche uniche lo rendono uno dei migliori della categoria.

Le sue componenti, permettono di regolare il tono per renderlo il più pulito e corposo possibile, ma anche di aggiungere le sfumature al sound.

Il meglio di sè lo regala sui toni medi e bassi.
La potenza di questo amplificatore raggiunge i 20 watt.

  • Boss Katana

BOSS Katana - 50 MKII Amplificatore Combo per Chitarra, Amplificatore combo da 50 W pronto per il...
  • Katana MkII porta ad un livello superiore l’acclamata serie di amplificatori per chitarra Katana, mettendo il turbo alla piattaforma di base con più suoni, più effetti, e più funzionalità.

E’ tra i migliori amplificatori per chitarra elettrica ed è sicuramente quello che riesce a conciliare con efficacia la qualità del suono e versatilità.

Ha cinque livelli di sonorità: dalla più semplice e limpida, fino alle sonorità più distorte. Ed è dotato inoltre di cinque tipi di effetti.

Con questo amplificatore Katana, si può tranquillamente rinunciare alle ingombranti pedaliere; è possibile collegare un pedale da cui selezionare più facilmente le registrazioni salvate.

Le distorsioni del suono, con questo amplificatore, si possono effettuare anche a volume basso con ottimi risultati, con l’opzione power control.

  • Vox AC15C2 – Amplificatore per chitarra elettrica professionale

Questo amplificatore offre suoni ricchi di sfumature e grandi qualità espressive, grazie ai 2 speaker da 12 pollici.

Si tratta di un amplificatore valvolare di 15 watt molto più potente di quello che si potrebbe pensare; è infatti adatto per i grandi ambienti.

L’amplificatore Vox AC15C2 permette dei suoni caldi, ma per ottenere delle sonorità più sature e distorte è necessario collegare un pedale.

  • Fender Frontman 10G – Amplificatore per chitarra elettrica economico

Si tratta di un vero proprio capolavoro: estremamente compatto, è adatto ai principianti per suonare in casa, garantisce delle prestazioni veramente eccezionali ad un prezzo veramente piccolo.

Con un peso totale di 3kg, ha una potenza di 10 watt ed è dotato di ingresso AUX 3.5mm oltre agli ingressi per chitarra e cellulare.

Il suono che permette questo amplificatore è molto limpido. Il Fender Frontman è un amplificatore analogico, è possibile arricchirlo con dei pedali.

Il rapporto qualità-prezzo è veramente eccezionale.

  • Orange Crush 20

Anche questo amplificatore a due canali, è tra i migliori amplificatori per chitarra elettrica.

Il sound distorto risulta potente e definito. Il suo peso totale è di 7 kg e raggiunge una potenza di 20 watt. E’ adatto a musicisti che si esibiscono in luoghi medio piccoli oppure anche in casa. Questo amplificatore non è dotato di effetti integrati; tuttavia non se ne sente la mancanza poichè è possibile riprodurre sia sonorità più calde e pulite, ma anche suoni più ricchi e sporchi.

L’amplificatore Orange Crush 20 non è adatto ai principianti della chitarra elettrica, perchè molto complesso.

  • Vox Pathfinder 10

L’ amplificatore Vox Pathfinder 10 si presenta con un look decisamente vintage, ma con un sound british tipico degli amplificatori di questo marchio.

Con una potenza di 10 watt, è adatto per prove in studio, per fare pratica a casa o per una chitarra elettrica per bambini.

E’ possibile passare con facilità e velocità dalle melodie più limpide alle distorsioni più potenti; non è dotato di effetti integrati, quindi per personalizzare le melodie è necessario ricorrere a pedali esterni.

Il rapporto qualità-prezzo è ottimo.

  • Yamaha GA15II

L’amplificatore Yamaha GA15II è tra i migliori amplificatori per chitarra elettrica perchè è garanzia di suoni potenti, limpidi e nitidi.

Le dimensioni sono veramente ridotte, ma qualità dei materiali utilizzati per realizzarlo lo rendono altamente performante.

I bassi dell’amplificatore si esaltano maggiormente quando viene attivata la distorsione. Ha una potenza di 15 watt, con un peso di 5 kg: è quindi adatto per suonare in piccoli contesti.

E’ particolarmente indicato per chi suona il genere metal, grazie alla particolare resa dei bassi.

  • Fender Champion 20 – Prezzo ottimo

Offerta
Champion 20 Combo
  • Fender Champion 20 Combo Amplificatore per chitarra

L’amplificatore Fender Champion 20 si distingue per una maggiore versatilità rispetto ai modelli visti fin ora.

E’ dotato di due canali, con una potenza di 20 watt ed è dotato di effetti integrati: quindi non necessita di ulteriori accessori per ricreare le atmosfere musicali preferite.

Sono presenti un’uscita Aux per il cellulare e un ingresso per le cuffie.

L’amplificatore Fender Champion è l’amplificatore combinato più venduto della sua categoria: è perfetto per coloro che hanno una chitarra elettrica per principianti e iniziano ad approcciarsi allo strumento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here