Aspirapolvere Karcher: Recensione delle migliori con classifica e prezzi

Aspirapolvere Karcher

Gli aspirapolvere Kärcher sono da sempre noti per la qualità ottima, le prestazioni eccellenti e l’assortimento di modelli. L’azienda è infatti sinonimo di efficacia e di funzionalità, e queste caratteristiche è possibile apprezzarle in tutti modelli che realizza, i quali appartengono a differenti tipologie di prodotti. Oggi parleremo degli aspirapolvere Kärcher.

Se avete bisogno di uno strumento efficiente e che permetta a casa vostra di splendere e brillare su tutte le superfici, allora avete trovato la guida che fa al caso vostro; gli aspirapolvere Karcher sono sicuramente la scelta migliore e non deluderanno le vostre aspettative.

Analizziamo a fondo gli aspirapolvere Karcher e i modelli che abbiamo posizionato nella classifica top5; scopriamo le funzioni, le caratteristiche, i vantaggi dei migliori modelli Karcher presenti sul mercato.

Come scegliere l’aspirapolvere Kärcher migliore?

Come anticipato nelle righe precedenti, iniziamo questa guida con una spiegazione esaustiva delle caratteristiche tecniche e delle funzioni che vale la pena analizzare qualora siate interessati ad acquistare un modello di aspirapolvere Kärcher.

  • Dimensioni e peso

Sul mercato esistono numerose categorie di aspirapolvere karcher, com’è facilmente intuibile: anche l’azienda Kärcher produce una grande varietà di modelli. La dimensione e di conseguenza il peso dell’elettrodomestico per la pulizia è un parametro che va valutato in funzione delle proprie esigenze. Solitamente, i modelli più prestanti e professionali (con potenza di aspirazione molto elevata) richiedono un motore a tecnologia ciclonica le cui dimensioni possono essere molto ingombranti.

Anche caratteristiche particolari, come la presenza di filtri d’acqua o di altre funzioni, sono motivo di volumi ingombranti. Anche se la dimensione è il parametro più importante, è più facile confrontare i differenti modelli Kärcher parlando in termini di peso. Alcuni aspirapolvere professionali Kärcher possono arrivare a pesare anche 7-8 kg: si tratta dei modelli più ingombranti, adatti a chi ha uno spazio grande in casa e ha posto dove riporre questo apparecchio.

I modelli più piccoli possono comunque risultare pesanti: ad esempio, un modello di aspirapolvere a mano può comunque pesare 3-4 kg, un valore che in assenza di accessori risulta abbastanza pesante e poco agevole per un utente dotato di poca forza. Va considerato che un aspirapolvere a mano dev’essere afferrato sempre per il manico, non potendo ‘camminare’ sul pavimento.

  • Qualità costruttiva

 

Quando si acquista un elettrodomestico di questa categoria, la spesa in denaro non è mai esigua: è logico aspettarsi, dunque, una durata quantomeno pluriennale.

Ecco perché la qualità costruttiva è un parametro essenziale nella scelta di un aspirapolvere: fortunatamente, Kärcher è un’azienda che ha fatto della qualità e della robustezza un vanto.

Sin dai primi esordi, l’azienda tedesca segue i rigorosi dettami del design nordico: linee pulite, forme essenziali, funzionalità. In linea generale, dunque, gli elettrodomestici Kärcher assicurano una qualità costruttiva eccellente e una durata ottima nel tempo: spesso sono realizzati in plastiche dure e inserti metallici di qualità più che buona.

  • Potenza di aspirazione

Parliamo ora di un aspetto essenziale quando si parla di un aspirapolvere; la potenza di aspirazione e di esercizio. La potenza di aspirazione è essenziale per distinguere un aspirapolvere professionale da un modello appartenente alla fascia di prezzo medio-bassa.

Quando si parla di aspirapolvere Karcher professionali, la potenza di aspirazione generalmente oscilla fra i 1.000 ed i 2.000 Watt; sul mercato si possono trovare anche modelli ‘pro’ dalla potenza minore, ma sono delle eccezioni; ad ogni modo, un aspirapolvere con potenza di aspirazione sotto ai 1.000 W non è consigliabile per un uso intenso, perché avrà prestazioni discrete.

  • Sistema di raccolta

aspirapolvere Karcher senza sacco

Il mercato offre principalmente una doppia possibilità per i sistemi di raccolta della sporcizia e della polvere: il primo è il sistema di raccolta a sacchetto mentre il secondo è quello con il serbatoio senza sacco. I prodotti che non presentano il sacchetto sono solitamente più efficienti anche quando il loro serbatoio è pieno, al contrario di quelli con sacchetto.

Aspirapolvere con serbatoio senza sacchetto:

I modelli di aspirapolvere con serbatoio, ovviamente, non dispongono di un sacchetto; lo sporco e la polvere finiscono dentro ad un contenitore solitamente è di plastica. Questo serbatoio dev’essere svuotato quando si riempie.

Questi modelli sono generalmente più convenienti dal momento in cui non è necessario comprare enormi quantità di sacchetti di ricambio. Inoltre, va considerato che si tratta di modelli dall’utilizzo più pratico: è molto più facile svuotare il contenitore.

La pecca è che durante lo svuotamento può essere causata una piccola dispersione nell’ambiente; può essere un’opzione un po’ meno igienica, che comunque richiede maggiore attenzione nell’utilizzo.

  • Aspirapolvere con sacco:

Il più diffuso sistema di raccolta in aspirapolvere è quello con sacchetto: in questi casi, la polvere e la sporcizia vengono catturati proprio all’interno di sacchetto, solitamente di tessuto oppure di carta. Nel momento in cui la quantità di polvere ha del tutto riempito il sacchetto, una spia dell’elettrodomestico segnala all’utente che è doveroso cambiarlo (in modo igienico, senza causare dispersione dello sporco nell’ambiente).

  • Capacità del serbatoio

I differenti modelli di aspirapolvere si distinguono anche per la capacità del serbatoio, del sacchetto o del vano raccolta.

Anche in questo caso non è possibile delineare una dimensione ideale, poiché la dimensione del serbatoio migliore varia a seconda delle proprie esigenze di pulizia. I modelli più efficienti e capienti offrono serbatoi fino a 20-22 litri; aspirapolvere piccoli e pratici, invece, possono aspirare fino a 2-3 litri di polvere.

  • Dotazione di accessori

accessori Karcher

Gli aspirapolvere Kärcher sono noti per essere solitamente ricchi di accessori, ma non tutti i modelli sono egualmente dotati di gadget ufficiali.

Gli accessori sono molto più utili di quanto non si possa pensare ad una prima occhiata: si rivelano fondamentali in molte situazioni. Ad esempio, quando ci si trova a dover togliere della sporcizia da un angolo o da uno spigolo, risulta sempre comodo avere un accessorio prolunga una sorta di bocchetta stretta e allungata che convoglia l’aspirazione e permette di raggiungere piccole zone.

La bocchetta piatta, anche detta lancia, è in grado di aumentare di molto la potenza di aspirazione, dato che determina una crescita della velocità che il flusso d’aria in ingresso possiede.

Un discorso analogo vale per i divani, le tende e gli imbottiti: un aspirapolvere non è solitamente adeguato per la loro pulizia, ma con l’accessorio giusto diventa un gioco da ragazzi.

Molti modelli di aspirapolvere Kärcher possiedono piccole bocchette con setole o senza che consentono di pulire tessuti e mobili. Spesso si tratta di accessori essenziali per chi possiede animali in casa, o quando si devono rimuovere grumi di capelli oppure di peli.

  • Presenza di filtri:

La presenza di filtri è un fattore molto importante nella scelta di un aspirapolvere. Quando questi filtri sono presenti, infatti, l’aria prima di essere immessa di nuovo nello spazio circostante, attraversa dei differenti elementi di filtrazione. Un filtro è essenziale per assicurarsi che il getto d’aria non sia ricco di polveri, micro-particelle ed altri elementi che, seppur invisibili, possono causare non pochi problemi.

Ogni aspirapolvere Karcher, quindi, possiede almeno un filtro il quale permette di ovviare la presenza di polveri e di sporcizia siano disperse negli ambienti circostanti, dopo la pulizia. Il sacchetto di carta, ad esempio, lo si può considerare come un primo filtro dell’aspirapolvere, ma non è ovviamente sufficiente: per garantire un’aria pulita e salubre sono necessari anche i filtri a motore.

Questi infatti preservano dall’aria sporca in entrata il motore. È altrettanto fondamentale un filtro dell’aria all’uscita.

Esistono differenti tipologie di filtri: i migliori sono i filtri HEPA, ma anche i filtri EPA sono considerati ottimi. I primi filtri, gli HEPA (High Efficiency Particulate Air filter), sono estremamente efficienti, possiedono una maglia microscopica in fibra di vetro e permettono di incapsulare fino al 99.97% delle particelle. Questo comprende polvere, acari, batteri e altri patogeni, nonché allergeni.

Se negli ambienti abita una persona fragile (neonato o anziano) oppure vivono soggetti allergici, questi filtri sono fondamentali per pulire efficacemente l’aria e impedire il ricircolo di particelle fastidiose e poco igieniche. I filtri EPA sono leggermente meno efficienti dei sopracitati, ma offrono una pulizia discreta dell’aria in uscita, spesso sufficiente per la stragrande maggioranza degli utenti.

I filtri EPA, infatti, possono trattenere fino all’80% delle particelle e si rivelano ottimi quando negli spazi domestici non vivono persone particolarmente fragili: sono quindi perfetti per la maggior parte delle persone.

È importante sapere che i filtri devono essere manutenuti costantemente affinché le prestazioni dell’aspirapolvere siano mantenute elevate; la pulizia dei filtri dev’essere eseguita costantemente e per tutto il ciclo di vita del prodotto, per garantire una dispersione minima o nulla di particelle e allergeni nell’aria.

  • Aspirapolvere Karcher classico o ad acqua?

Quando e perché vale la pena acquistare un aspirapolvere ad acqua? Questi prodotti fanno parte di una categoria a parte, ma stanno diventando abbastanza in voga: non sono moltissimi i modelli presenti sul mercato, ma date le caratteristiche particolari e le funzioni, vale la pena citarli.

Kärcher, infatti, aggiorna sempre il proprio catalogo e negli ultimi anni ha deciso di aggiornare la propria gamma di aspirapolvere, riempiendo anche questo segmento di mercato, proponendo le sue valide soluzioni.

Gli aspirapolvere Kärcher dotati di filtro ad acqua non sono la soluzione ideale per svolgere pulizie brevi, frettolose o frequenti: si tratta di apparecchi complessi che necessitano di essere svuotati e puliti dopo ogni utilizzo. Dopo essere stati usati, infatti, bisogna svuotare e sciacquare correttamente il serbatoio affinché l’acqua sporca residua all’interno produca cattivo odore.

Questi aspirapolvere sono molto prestanti e vale la pena di prenderli in considerazione se siete persone che puliscono casa a fondo, vogliono igienizzare gli ambienti e se possedete molte superfici morbide e sopra-elevate. Essendo ingombranti, gli aspirapolvere Kärcher ad acqua necessitano di molto spazio: assicuratevi di averne in casa vostra.

Infine, questi modelli di aspirapolvere possiedono una capacità di filtraggio elevata, perciò sono ideali per persone allergiche, sensibili o fragili (permettono di eliminare allergeni e acari). Da questo punto di vista, infatti, l’acqua è super efficiente e supera anche i filtri più prestanti del mercato.

Classifica con prezzi delle 5 migliori aspirapolvere Kärcher:

Miglior aspirapolvere Karcher

  • Kärcher VC 5 – Miglior aspirapolvere Karcher

Se necessitate di un modello piccolo, pratico e senza fili, la soluzione ideale è Kärcher VC 5. Si tratta di una piccola scopa elettrica, priva del sacco e del filo e con un baricentro variabile.

Questo modello eccelle specialmente sotto il profilo di ergonomia, versatilità e design. Ne esiste anche una versione col filo, decisamente più potente, ma abbiamo inserito nella top5 il modello Kärcher VC 5 perché, essendo cordless, è molto versatile e utile.

La batteria è eccellente, e garantisce un funzionamento di circa 40 minuti. Non è ideale per pulire un intero appartamento, ma questo modello di aspirapolvere non è nato per questa ragione: Kärcher VC 5 è pensato per pulire un’automobile, un tappeto, delle scale oppure una piccola stanza. Il tutto in maniera comoda, veloce e intelligente.

  • Kärcher VC 2 – Economica

Kärcher VC 2 Aspirapolvere a Traino - Capacità Serbatoio 2.8 l, Raggio d'Azione 7.5 m, Filtro Hepa...
  • Pulito: piccolo e maneggevole aspiratore per la pulizia profonda di pavimenti duri, tappeti e superfici delicate, particolarmente adatto per appartamenti o piccole abitazioni

Il primo modello della classifica è il Kärcher VC 2, un aspirapolvere a traino con filo e sacco. Si tratta di uno dei modelli più di successo dell’azienda: estremamente versatile, leggero e sopratutto poco rumoroso (emette solamente 70 decibel).

La presenza del sacco usa e getta (capiente circa 3 litri) lo rende igienico. Date le dimensioni, la potenza è molto buona (700 W) e il filtro HEPA rende Kärcher VC 2 un modello ideale per soggetti fragili e allergici.

  • Kärcher WD 4 – Bidone aspiratutto Karcher

Kärcher WD4 Premium, Aspiratore acqua e polveri 1600 W [Francia]
  • Dati tecnici Potenza allacciata corrispondente a* (W) 1600 W 1000 Lunghezza cavo (m) 5 DN (mm) 35 Capacità serbatoio / Materiale vano di raccolta l 20/ Tensione (V) 220-240 Peso (kg) 7,5 Dimensioni...

Il modello Kärcher WD 4 con bidone aspira-tutto (solidi e liquidi) ha una capienza enorme, ben 20 litri, e un pratico filtro rimovibile. Questo modello è suggerito per chi possiede spazi grandi da pulire e per chi necessita di molta potenza d’aspirazione.

Kärcher WD 4 è utile per l’aspirazione di residui solidi pesanti e persino di liquidi; è efficiente sia negli ambienti lavorativi (ad esempio garage, giardino, officina, laboratorio) che negli spazi domestici. L’azienda non dota Kärcher WD 4 di un filtro HEPA, ma di uno meno prestante; un filtro HEPA può però essere montato a parte.

Il motore è molto potente (oltre 1000 W) e garantisce una pulizia estremamente efficiente. La qualità costruttiva è eccellente e questo modello è anche dotato di numerosi accessori.

  • Kärcher DS 6 – Con filtro ad acqua

Come abbiamo accennato, l’azienda inglese ha realizzato aspirapolvere a traino con filtro ad acqua: si tratta del Kärcher DS 6, modello eccellente che pulisce quasi al 100% l’aria in uscita. Il Kärcher DS 6 è uno dei più prestanti del settore.

Eccelle per la qualità costruttiva, la solidità e l’estrema maneggevolezza (ha ben quattro ruote pivotanti). Se siete pulitori meticolosi e amate igienizzare casa vostra e vederla brillare, il Kärcher DS 6 ad acqua è il prodotto migliore per voi.

Ha un raggio d’azione di ben 10 metri e offre una potenza molto decisa (650 W) con bassa rumorosità. La presenza di filtri HEPA rende questo modello ancor più interessante.

  • Kärcher WD 2

Il Kärcher WD 2 è un modello di aspirapolvere con bidone aspira-tutto (sia solidi che liquidi): la capienza è eccellente, oltre 12 litri. Kärcher WD 2 è perfetto per chi non dispone di uno spazio molto grande e per chi aspira anche liquidi.

Si tratta di un prodotto dalle dimensioni ridotte, è maneggevole e presenta un tubo aspirante molto lungo (ha un raggio d’azione di 6 metri ed un cavo elettrico di 4 metri).

Il motore di questo modello Kärcher WD 2 è pari 1.000 watt: sono molti per un modello di queste dimensioni. Il filtro a cartucce è molto efficiente, ma non tanto quando un HEPA. All’interno della base del prodotto sono presenti accessori utili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here